Grendel Room

Un anno fa aprivamo il Problema, oggi proponiamo un altro strumento.

Una serie di incontri, a cadenza variabile, di presenza, con alcuni obiettivi di elaborazione e discussione specifici. Il calendario delle coordinate verrà pubblicato di volta in volta su La Grande estinzione. Prevediamo nei prossimi mesi di svolgerli a Modena, Monza, Milano, Palermo e Torino, per iniziare e siamo pronti ad accogliere suggerimenti e proposte su date e luoghi. Gli incontri si svolgeranno in pub, case private, librerie ospitali.

Due assoluti: gratuità e il rifiuto di ogni dinamica top-down.

Invitiamo scrittrici e scrittori consapevoli di vivere e ideare nell’Antropocene, a partecipare, formare e animare la Grendel Room.

Ogni incontro avrà un tema, un quesito, un paradigma da discutere e svolgere insieme. In ordine pensiamo di trattare:

-L’incipit.

-La metafora interna.

-Il paradigma scientifico, antropologico, filosofico nel Romanzo dell’Antropocene.

-La scena d’azione come motore narrativo.

-Theory fiction.

-La verticalità e l’Antagonista alla fine dell’Olocene.

-Ambientazione e trappole immaginifiche.

Due requisiti per partecipare: avere o star scrivendo un romanzo dell’Antropocene, essere muniti di Green pass.

Vogliamo leggere e discutere insieme quello che avete, abbiamo e state scrivendo. Il romanzo dell’Antropocene italiano è, secondo noi, quello che si sta scrivendo, da qualche parte, proprio adesso. Nella Grendel Room vogliamo mappare e scoprire, in qualche modo, come possiamo, insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: